Vacanze di Branco del Magico Inizio

Villa di Lozio (BS) 30 luglio – 6 agosto 2017

Domenica 30 – La Partenza

La domenica è iniziata al meglio, con tanta curiosità di scoprire chi fosse questo F.B. che da tanto ci attendeva nella sua casa qui a Villa di Lozio, per offrici un riparo dal Granduca malvagio.

Arrivati verso le 12.30 qui in paese ci siamo riempiti lo stomaco e, neanche il tempo di digerire che Winky, l’elfo custode della casa ci ha accolti, un po’ stizzita ma felice di vederci qui.

Il problema di Winky erano alcuni malvagi folletti che misero a soqquadro la casa  poco prima del nostro arrivo, scombinando le nostre camere.
Ci siamo quindi attivati per sconfiggere i folletti e recuperare i nostri nomi per aiutare Winky a riordinare le stanze.

Abbiamo avuto così modo di sistemarci nei letti e visitare l’interno della casa e i suoi confini.

In un momento di pausa, abbiamo incrociato una vecchia conoscenza, l’evangelista Luca, il quale ci ha raccontato del successo del Vangelo e di una sua nuova opera fresca di stampa, gli Atti degli Apostoli!
Ci ha quindi presentato Simon Pietro, ma a causa di una botta in testa questi si era scordato molte cose del suo passato! Solo i lupetti del branco sono stati in grado di fargli tornare la memoria ripercorrendo i momenti più importanti della sua vita con Gesù. Nei prossimi giorni Pietro e Luca ci presenteranno altre persone legate alla loro vita.

Solo un lauto pasto preparato dalla cambusa ci ha permesso di riprenderci dalla stanchezza della giornata e conoscere questo famigerato F.B., ovvero Francus Bussadoro, preside della futura scuola di Magia di Lozio.

La serata si è conclusa con la buonanotte di un’altra figura che abita nella casa, o meglio la Casa stessa! Infatti questo castello ha uno spirito proprio che ci custodisce e ci protegge!

Lunedì 31 – Le prime lezioni

La prima notte degli apprendisti maghi è trascorsa in serena tranquillità, sottolineata dai regolari rintocchi di campane che ogni mezz’ora ci salutano. Il mattino ha risvegliato col sole la scuola di magia di Lozio, e la ginnastica mattutina ha provveduto a risvegliare del tutto i corpi.

Il preside ha deciso di dividere gli allievi in Casate, ognuna col nome del proprio animale “patrono”, e pertanto – con l’aiuto degli elfi – ha sottoposto i partecipanti ad alcune prove di abilità (lancio del disco, centrare bersagli, trasportare palline con cucchiai in bocca, hoola hop, ecc.) dalle quali sono emerse le “affinità” che hanno permesso di dividere gli allievi. Che, essendo allievi speciali, non potevano che avere Patroni speciali: pavondaini, stanfloni, farfaguari, caproceronti, falchiraffe e orsodrilli, animali ormai estinti (c’è chi dice che non siano mai esistiti).

Purtroppo però, la prima magia “seria” proposta dal preside agli allievi non ha funzionato affatto. E’ stato così costretto a confessare che il suo libro di magie, sul quale faceva tanto affidamento, in realtà non funziona. Probabilmente funziona solo con chi lo ha scritto, ovvero i quattro celebri maghi ancora viventi ma introvabili.

Per fortuna, però, la nostra Casa ne ha avvistato uno!

Dovrebbe trattarsi di Tosca Tassorosso!
Andiamo subito a fermala per chiederle un aiuto, ma dopo una veloce presentazione questa continua a negare di essere Tassorosso, ma la Casa non può sbagliarsi!  Anche se la magia del libro non è al massimo del suo potenziale, le ricette per le pozioni funzionano alla perfezione! Troviamo così la pozione della verità che dopo una lunga e stremata ricerca degli ingredienti ci permette di sciogliere il maleficio che obbligava Tassorosso a comportarsi da bugiarda cronica.

Ora che è lucida, la prima cosa che ci chiede Tassorosso è un aiuto! Purtroppo prima di venire maledetta era venuta a sapere che tutti e 3 amici maghi erano anche loro spariti dalla circolazione e si era attivata per indagare su cosa potesse essere successo a Godrick Grifondoro.

Una bella doccia, una abbondante merenda e arriva così il momento dopo cena, che visto il successo del pomeriggio non poteva che essere una festa con canti e balli… Ma questa speranza di vivere una serata in tranquillità sfuma nel giro di poco! Ci raggiunge Tosca infatti, venuta a sapere dove si trovava Grifondoro, anche lui colpito da un maleficio.

Ad ognuno di noi viene così consegnato un potente ‘Scongelatore’ da portare nelle vicinanze del grande mago. Un solo un pericolo di separa da lui, i temibili Dissennatori, ma dopo parecchi tentativi e un sangue freddo da fare invidia ai rettili, tutti giungiamo da Grifondoro e riusciamo a liberarlo! Ci siamo veramente meritati un sonno ristoratore!

Non dimentichiamoci che in mattinata sono passati anche a trovarci Mattia e Giuseppe, i contendenti al ruolo di apostolo per sostituire Giuda.

Dopo aver ascoltato la loro storia abbiamo cercato quel messaggio in cui veniva annunciato chi fosse stato scelto e con lo stupore soprattutto di Mattia si è scoperto che proprio lui è stato scelto!

Chissà se anche a noi è capitato di essere accolti in gruppi di nuovi amici o se siamo in grado di fare amicizia con chi ci è distante. Queste sono alcune delle domande che ci hanno accompagnato nell’arco della giornata.

Martedì 1 Agosto – Il Magico inizio

La sveglia arriva come sempre puntale e seppur la stanchezza rimane, la voglia di alzarci non manca!

Ci sono venuti a farci visita Bartolomeo e Filippo, per raccontarci quando ricevettero lo spirito santo. Più tardi abbiamo avuto l’occasione di interrogare i neo-cresimati per sapere le loro impressioni e emozioni una volta ricevuto il sacramento.

La mattinata continua con la ricerca degli ultimi due autori del libro, Corvonero e Serperverde.

Indagando per il paese siamo riusciti a trovare le pozioni magiche per farli tornare lucidi annullando i malefici che li avevano colpito.

Ora che i quattro potenti maghi sono stati liberati ed aver accettato di restare nella nostra scuola di magia è il momento di festeggiare! Ogni Casata avrà l’incarico di organizzare uno spettacolo per intrattenere i quattro maghi, il preside Bussadoro e la Casa.

Il pranzo come sempre si è dimostrato all’altezza di un ristorante stellato, e ogni portata ha ottenuto l’approvazione di tutti!

Durante il pomeriggio si sono svolte le prove di questo grande spettacolo, con una piccola pausa durante la quale i Branchi Seeonee e Fiore Rosso anno potuto ascoltare cosa stava facendo Mowgli nella giungla. Abbiamo sentito infatti che la Giungla sarà presto attaccata dai pericolosi Cani Rossi, e sarà compito di tutti pensare un modo per difenderci.

La sera giunge molto velocemente ed il grande spettacolo ha quindi inizio!

Ogni Casata ha dimostrato passione e talento, creando scenette divertenti, drammatiche e di azione, intervallando queste con trucchi di magia che i Lupetti dell’ultimo anno hanno mostrato a tutti, tutti riuscendo con successo.

Anche la giornata di oggi volge al termine e questa volta possiamo coricarci con un bel sorriso nel cuore.

Mercoledì 2 Agosto – La Gita

Anche questa mattina inizia con il sole alto nel cielo e i nuovi maghetti sono pronti per affrontare un’altra giornata qui alla scuola di magia di Lozio. Ma ecco che subito l’elfo della casa, Winky, ci avverte che dovrà fare le pulizie di primavera e ci invita a lasciare la casa per qualche ora. I vecchi lupi allora hanno subito trovato la soluzione: zaino in spalla, ci saremmo diretti verso una piccola Chiesa in cima al monte. Proprio mentre finivamo di preparare i panini, due donne sono venute da molto lontano per raccontarci la loro esperienza: Marta e Maria. Queste, che hanno conosciuto personalmente Gesù, ci hanno raccontato di come, dopo la discesa dello Spirito Santo, la Parola di Dio si sia diffusa tra tutte le genti e abbia creato un bellissimo clima di condivisione e aiuto reciproco.

Giunge il momento di partire!! Bisogna però fare attenzione al piccolo popolo delle rocce, le api nere dell’India, perché potranno tornare utili a Mowgli per sconfiggere la minaccia dei cani rossi. Dopo quasi due ore di cammino, fortunatamente all’ombra, raggiungiamo la nostra meta, la Chiesa di Santa Cristina, ed abbiamo anche avuto l’occasione di imparare la vita di questa Santa.

Un pranzo ristoratore ma leggero, qualche chiacchera dopo mangiato, ed il momento di seguire le orme di Mowgli era tornato.

Abbiamo così aiutato Mowgli ed i Lupi di Seeonee a sconfiggere definitivamente i cani rossi!!

Ritornando a casa però ci siamo subito accorti di un losco individuo vestito di nero che si allontanava dalla casa con qualcosa in mano, ma nulla ci ha vietato di fare una bella doccia ristoratrice.

Alla sera, dopo che con i quattro Maghi ci hanno sfidato per sapere se fossimo all’altezza delle loro aspettative, giunge finalmente il momento di andare a riposare a letto.

Ma qualcosa non ci torna… l’anima della casa è troppo silenziosa… Speriamo di passare una nottata tranquilla!

Giovedì 3 Agosto – La maledizione

La mattinata inizia apparentemente come al solito, ma ci sbagliamo!! Appena gli occhi riescono a mettere a fuoco quello che abbiamo intorno, subito ci rendiamo conto che strani punti neri sono comparsi sul corpo di tutti! Una maledizione ha infatti colpito i residenti della casa! Chi sia stato non si sa, ma come è successo è stato chiarito. Ci accorgiamo infatti che lo spirito della Casa è scomparso, e con lui la protezione magica che aleggia su tutto il castello!

Prima di capire come sciogliere questo maleficio, l’apostolo Pietro ci torna a far visita, spinto dal desiderio di chiarire le idee ad un certo Simone il Mago, il quale fingendosi Apostolo girava per le città con futili trucchi di magia. Pietro gli ha quindi mostrato quale sia il vero potere, quello dello spirito Santo e Simone ha preso questo come un molto prezioso, che userà per smettere di imbrogliare le persone.

È arrivato il momento per i 4 grandi Maghi di insegnare a tutti noi alcune tecniche base per poter realizzare la pozione e l’incantesimo per annullare il maleficio, chiedendo però aiuto ai Maghetti più anziani dell’ultimo anno. Abbiamo messo in pratica le nostre abilità logiche, manuali e fisiche con sfide varie, dalle lezioni di volo con un aquilone, alle lezioni di trasmutazione di un foglio in un rospo, e di pozioni cambiando il colore ai nostri abiti.

Giunge così velocemente il pomeriggio, dove per preparare l’ultimo ingrediente carico di energia “competitiva”, tutte le casate si sfideranno ad un grande torneo di Quidditch, che vedrà i Farfaguari vincitori!

Bussadoro può così ultimare la pozione ed un veloce spalmata di questa sulle parti del corpo afflitte, e subito svaniscono le macchie!

Dopo cena un piccolo momento di riflessione ci vede impegnati per capire chi e cosa fece un certo Paolo Apostolo. Paolo, da persecutore diventò uno dei più fedeli a Gesù, e fece di tutto per comunicare la sua parola alle persone. Anche Baloo ci augura quindi che Paolo possa essere un ottimo esempio per tutti noi!

Ora rimane solo una cosa da fare, recuperare lo spirito della casa!!

Venerdì 4 Agosto – Il nostro nemico

La solita routine mattutina con sveglia, ginnastica e colazione ci prepara a questo venerdì molto intenso!

Incontriamo subito Stefano, primo martire della storia, che ci racconta quanto sia difficile diffondere il messaggio di amore di Gesù. Tanti non sono molto propensi ad ascoltare, e come abbiamo visto si incontrano molte difficoltà a passare un qualunque messaggio, anche se semplice. Speriamo che queste difficoltà non impediscano a noi lupetti di parlare a tutti di Gesù, soprattutto al di fuori del branco.

Dopo una piccola pausa, ecco spuntare i quattro maghi! Sono finalmente giunti ad una conclusione: colui che sta organizzando tutto questo per sabotare i piani di Bussadoro non è altri che Scorpiogrigio, un perfido Mago che con l’aiuto della magia oscura voleva creare una sua scuola di magia per insegnare a fare del male alle persone. Già i quattro grandi maghi, anni prima, lo avevano sconfitto e imprigionato nelle segrete di Azkaban ma ora è tornato per avere la sua vendetta.

È giunto il momento di andare a cercare lo spirito della casa, non possiamo permetterci di passare un altro giorno senza che qualcuno di protegga! Da bravi investigatori ripercorriamo la pista del ladro per le vie di Villa, e finalmente troviamo, lui, Scorpiogrigio! Colti molto alla sprovvista, riusciamo giusto a recuperare la nostra cara anima ma Scorpiogrigio riesce a scappare.

Su suggerimento della casa e dei quattro, organizzeremo un’operazione di spionaggio. Ognuno di noi si metterà al lavoro con una attività commerciale, per invogliare i servi di Scorpiogrigio a confessare cosa stanno tramando.

Grazie ai massaggiatori, alle parrucchiere, tatuatori, disegnatori, venditori di scope volanti, un bar, i maghi di divinazione, la palestra, il negozio di pozioni e i cacciatori di mostri, riusciamo a capire che poco distante da noi vi è il nascondiglio segreto dove i nostri nemici hanno un deposito di oggetti magici. Con il favore della notte andremo a saccheggiare questo posto!

Subito dopo cena il nostro piano si attua e tutti gli oggetti gli vengono sottratti. Non serve un mago della divinazione per capire che la fine di Scorpiogrigio è vicina…

Sabato 5 Agosto – Lo scontro decisivo

Sempre più stanchi e malconci inizia la giornata, ma la voglia di fare e scoprire quello che ci aspetta proprio non manca!

Quest’oggi abbiamo avuto modo di conoscere Corneglio, centurione romano, che venuto a conoscenza di Gesù e di Pietro, invita quest’ultimo a casa propria per imparare più che può dagli insegnamenti di Cristo. Pietro è quindi riuscito nel suo intento, ovvero consegnare il messaggio di amore di Cristo a tutti, e siamo tutti fiduciosi che anche i lupetti ne saranno capaci.

La mattinata prosegue con la verifica delle Vacanze di Branco, dove ogni lupetto ha modo di raccontarci cosa gli è piaciuto e cosa no, oltre a fare il punto della situazione su quanto ci siamo impegnati in questa settimana.

Giunge velocemente il pranzo, leggero, dato che il pomeriggio ci attendo lo scontro decisivo con il temibile Scorpiogrigio, che mutato in un Basilisco, terrorizza tutto il paese!

 

Solo il lavoro congiunto di tutte le casate ci permette di assediare e distruggere la creatura, e configgere definitivamente il mostro!

La pace è tornata a Villa, il castello è sicuro e tutti possono ora dormire sonni tranquilli.
Una grande festa di attende al Castello e al termine di questa Francus consegna a tutti la tanto agognata nomina a Mago e Maga.

Il giorno del rientro è giunto, per alcuni questa è stata la prima di molte avventure, per altri invece è stata l’ultima, ma altre avventure li aspetteranno in futuro!

Domenica 6 Agosto – Giornata Genitori

La mattina inizia come sempre presto, ma questa volta per sistemare e pulire casa!

Dopo l’arrivo delle famiglie, insieme celebriamo con Baloo l’ultima S. Messa, come conclusione del bellissimo percorso fatto insieme.

 

Cari lupetti e lupette dei Branchi Seeonee e Fiore Rosso, ci rivediamo a settembre!!

WordPress theme: Kippis 1.15